Scenari del XX Secolo: presentato il programma 2023-24

Scenari del XX Secolo edizione 2023/24 sarà dedicato al tema “Quando scomparve uno Stato. Le guerre jugoslave 1991-1999”

La Jugoslavia è formata da sei repubbliche, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Tito. Così recitava una filastrocca jugoslava che tanto ci racconta dell’ultimo scorcio del XX secolo, di uno stato e di una città, Sarajevo, Gerusalemme europea e jugoslava, luogo di inizio e fine della storia novecentesca. Ci narra di modelli politici contrapposti, di forze centripete e centrifughe (dal panslavismo alle spinte nazionaliste) in una repubblica federale e socialista nata dopo l’occupazione fascista e nazista e la Resistenza; di uno Stato che si pose a guida di paesi non allineati lungo la terza via nel mondo bipolare.

Leggi tutto “Scenari del XX Secolo: presentato il programma 2023-24”

ISRPT Editore annuncia la pubblicazione del libro “Il mito sovietico nel PCI in Toscana”

É stato pubblicato il volume “Il mito sovietico nel PCI in Toscana” a cura di Andrea Borelli, con la collaborazione scientifica di Daniela Faralli ed Emanuele Russo, Pistoia, ISRPt Editore, 2023, ISBN 978-88-6144-083-8, 132 pp,, 15 €.

La pubblicazione è stata realizzata nell’ambito del progetto “L’identità comunista: il PCI in Toscana e il mito dell’Urss” curato dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Pistoia, con il contributo di “Presidenza del Consiglio dei Ministri. Struttura di missione anniversari nazionali ed eventi sportivi nazionali e internazionali”.

Leggi tutto “ISRPT Editore annuncia la pubblicazione del libro “Il mito sovietico nel PCI in Toscana””

Passi di storia. Luoghi di memorie del ‘900.

L’Istituto storico della Resistenza ha ottenuto un importante finanziamento dalla Regione Toscana.

L’Istituto storico della Resistenza ha ottenuto un finanziamento per il progetto “Passi di storia. Luoghi di memorie del ‘900” dalla Regione Toscana, nell’ambito di un bando che concedeva contributi a iniziative in materia di tutela e valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell’antifascismo e della Resistenza.

Il gruppo di lavoro ha già avviato la propria attività e ha espresso grande soddisfazione in quanto il progetto è rientrato fra i 10 finanziati (su 47 totali).

La prima tappa del progetto è quello di realizzare un portale web dei luoghi della memoria del ‘900, principalmente in provincia di Pistoia ma aperto anche alle zone confinanti. I primi due percorsi saranno dedicati a Silvano Fedi, partigiano pistoiese ucciso dai tedeschi il 29 luglio 1944, e all’eccidio del Padule di Fucecchio, fra le più importanti stragi nazifasciste in Italia con 174 vittime il 23 agosto 1944. Il portale sarà implementabile e nel corso dei prossimi anni ospiterà sia ulteriori percorsi sia singole schedature di luoghi.

La seconda fase vedrà installata nei vari luoghi della memoria una pannellatura dedicata con informazioni e QR code, in modo da diventare uno strumento informativo e conoscitivo per cittadini, turisti e studenti. Nell’occasione saranno coinvolti sia i comuni sia le associazioni che hanno garantito la propria partnership (Liberation Route Italia; Fondazione Valore Lavoro; Comitato Provinciale ANPI Pistoia; Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio; Associazione Antonio Gramsci Montecatini Terme; Laltrolato del Caposaldo Pianosinatico).

Pistoia Docufilm Festival – 3ª edizione

Dopo il successo degli ultimi due anni, l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pistoia organizza la terza edizione del Pistoia Docufilm Festival dal titolo Geografie umane: storie di comunità.

Geografie umane: storie di comunità.

Tre serate a ingresso libero con la proiezione di altrettanti documentari a tema storico presso il cinema all’aperto della città. Un’occasione per creare un ponte tra disciplina storica e società partendo da domande del presente e usando linguaggi capaci di raggiungere e interessare il pubblico. L’Isrpt con questo Festival intende coinvolgere i cittadini nei processi di conoscenza e di interpretazione storica senza rinunciare alla complessità della storia e alla metodologia scientifica.

L’edizione del 2023 propone tre recentissimi documentari che raccontano storie di comunità. Esperienze provenienti da tutta Italia, da Sud a Nord, storie di entusiasmo e di resilienza, di sfide, conflitti e progressi, che hanno lasciato un’impronta duratura sulla storia collettiva.

Come ogni anno il festival è stato organizzato insieme ad alcune delle realtà più importanti che si occupano di cinema documentario in Italia, il Festival dei Popoli di Firenze e l’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico di Roma; con la partecipazione dell’Associazione italiana di storia orale e del Centro di Documentazione di Pistoia

Il comitato scientifico che per la realizzazione del progetto è formato da: Stefano Bartolini, Michele Galardini, Matteo Grasso, Chiara Martinelli, Francesca Perugi.

Programma:

Lunedì 3 luglio

La giunta [Scippa, 2022, 78’]

La storia del primo sindaco comunista a Napoli. Discuteremo del film con il regista e con Tommaso Nencioni, storico contemporaneo.

Lunedì 10 luglio

Le Chiavi di una storia [Micali, 2022, 80’]

La storia dell’Isolotto a Firenze. Discuteremo del film con il regista, alcuni membri della comunità e Francesca Perugi, storica contemporanea.

Lunedì 17 luglio

Pò [Segre, 2022, 90’]

L’alluvione del polesine del 1952, ne discuteremo con Fridays for future Pistoia e Roberta Biasillo e Omar Salani Favaro, storici contemporanei.

Le proiezioni si svolgeranno all’Arena cinema di Porta al Borgo (Pistoia) alle ore 21.45 con ingresso gratuito.

Festival Fact Checking in Tour

La storia alla prova dei fatti

13-19 aprile 2023

Pistoia – Lucca – Massa Carrara – La Spezia – Prato – Siena

Dopo la scommessa vinta lo scorso anno e il successo di una prima edizione svolta nella città di Pistoia per iniziativa della libreria e bacaro Lo Spazio e dell’Istituto Storico della Resistenza di Pistoia, il Festival Fact Checking torna nel 2023 per la sua seconda edizione. Un’edizione che si allarga in tutti i sensi: nei soggetti e nei territori coinvolti ma anche nel calendario: un’edizione “in tour”.

Leggi tutto “Festival Fact Checking in Tour”