Atti

Questa collana intende raccogliere gli atti di convegni, seminari, tavole rotonde organizzate dall’ISRPT.

Le pubblicazioni sono acquistabili sia in sede (consulta gli orari di apertura) sia online. 

Per gli acquisti online occorre inviare una mail a ispresistenza@tiscali.it con l’indicazione del titolo scelto e l’indirizzo al quale spedire il libro. Al costo del libro devono essere aggiunti 1,28 € di spese di spedizione.

Il versamento può essere effettuato:
– con Bonifico Bancario sul conto n. 68711100000000722 dell’Intesa San Paolo filiale Viale Adua intestato a Istituto Storico della Resistenza di Pistoia IBAN IT66Z0306913834100000000722
– con bollettini di Conto Corrente Postale sul numero 10443513 intestato a Istituto Storico della Resistenza di Pistoia (O.N.L.U.S.) specificando la causale; oppure con bonifico Conto Corrente Postale IBAN IT30S0760113800000010443513

 


1.

Lombardi Edoardo (a cura di)
Una vicenda del Novecento. Nazionalismi, foibe ed esodo tra storia e narrazione pubblica. Atti del seminario «Il confine non è una semplice linea. Storie e memorie tra antislavismo, foibe ed esodo». Pistoia, 10 febbraio 2021.
Pistoia, ISRPt Editore, 2022, 76 pp.
ISBN 978-88-6144-075-3
10,00 €

Con un testo molto ambizioso e certo non esente da critiche, la legge fondativa del Giorno del Ricordo si presentava idealmente come un’operazione sana, mirata a individuare e dare forma istituzionale alle violenze del confine nordorientale italiano (le foibe) e alla drammaticità dell’esodo istriano e giuliano-dalmata. A fronte di tali premesse, tuttavia, il risultato della legge fu quello di consegnare al grande pubblico e soprattutto all’iniziativa dei partiti politici – certo non degli storici – un tema particolarmente ostico, spesso travisato a favore di una narrazione acritica e finalizzata a «privilegiare la spettacolarizzazione degli avvenimenti»; il tutto a sfavore di una corretta
presa di consapevolezza collettiva basata sul lavoro degli studiosi.
Per l’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Pistoia questo piccolo volume rappresenta una parziale risposta al quadro appena descritto: uno strumento utile a sondare il tema delle violenze e delle complesse vicende dell’Alto Adriatico con l’ausilio degli storici, ai quali va il merito di aver tradotto le proprie conoscenze in una serie di interventi puntuali e di agevole lettura.